Friuli: La domotica per favorire la domiciliarità

[25/2/15]  Favorire, per quanto possibile, la permanenza nel proprio domicilio delle persone con disabilità, poiché la propria abitazione consente di vivere una vita più serena, con maggiore benessere. Per questo motivo Maria Sandra Telesca, assessore regionale alla salute e alle politiche sociali, vuole puntare a utilizzare al meglio le opportunità che vengono dalla domotica, facilitando il controllo degli impianti, delle comunicazioni e delle reti informatiche.

Sono stati, infatti, da poco inaugurati tre nuovi appartamenti "domotici" realizzati dall'Azienda pubblica di servizi alla persona ITIS a "Casa Rusconi", in via della Valle, con il contributo della Regione Friuli Venezia Giulia e della Fondazione CRTrieste.
Autonomia, efficienza, comfort, usabilità e sicurezza sono le parole d'ordine di questo progetto che, come ha spiegato la presidente dell'ITIS Erica Mastrociani, "si inquadra in percorsi di innovazione e di abitare possibile per persone costrette a convivere con limitazioni fisiche o sensoriali".  Leggi tutto nel sito del Cerpa