L'assistenza agli anziani non autosufficienti in Italia. 5° Rapporto del network NNA (2015)

[1/12/15]  Il Rapporto NNA (network non autosufficienza)(**), con una struttura che si è mantenuta inalterata lungo le sue diverse edizioni, vuole fornire un quadro conoscitivo sullo stato di politiche e interventi per gli anziani non auto­sufficienti in Italia, e proporre linee d’intervento per migliorarle. Il Quinto Rapporto intende proporre una visione di sistema dei principali cambiamenti in atto e dei nodi più rilevanti, nella fase attuale, nelle politiche pubbliche di long-term care. Lo sfondo dal quale aveva preso le mosse il precedente volume era segnato dalla distanza sempre maggiore tra i bisogni in aumento e le risorse pubbliche disponibili.

Oggi lo scenario se da un lato si rivela sempre più critico sul lato del finanziamento – si continua ad attendere una necessaria, e robusta, inversione di tendenza – dall’altro non esclude l’affacciarsi di visioni positive e di approcci costruttivi.
Il rapporto mostra che la sfida attuale consiste nell’individuare le traiettorie da seguire domani nella consapevolezza che numerose ipotesi avanzate in passato dovranno es­sere ripensate ma che ciò non significa affatto essere rinunciatari, bensì disegnare il futuro alla luce del nuovo presente.
Scarica il rapporto
Un articolo di sintesi nel sito di UNEBA

(**)NNA (Network Non Autosufficienza) è nato – da un’idea di Cristiano Gori, che lo coordina – per promuovere riflessioni scientifiche sull’assistenza agli anziani non autosufficienti che siano utili all’operatività. Lo compongono anche Anna Banchero, Enrico Brizioli, Antonio Guaita, Franco Pesaresi e Marco Trabucchi. Insieme ai componenti di NNA contribuiscono al volume Francesco Balducci, Francesco Barbabella, Ludovico Carrino Carlos Chiatti, Mirko Di Rosa, Antonio Guaita, Matteo Luppi, Arianna Poli, Giselda Rusmini.