News

Indagine sull’assistenza domiciliare 2018: chi la fa, come si fa e buone pratiche

[11/4/19] Il trend dell’offerta di cure domiciliari agli anziani si conferma in crescita (+0,2% rispetto al 2016), ma resta ancora un privilegio per pochi: ne gode solo il 3,2% degli over65 residenti in Italia, con una forte variabilità a seconda delle aree del Paese, se non all’interno della stessa Regione, per quanto riguarda l’accesso al servizio, le prestazioni erogate rispetto a quelle inserite nei LEA, le ore dedicate a ciascun assistito, la natura pubblica o privata degli operatori e il costo pro capite dei servizi erogati.

Il Parlamento europeo ha approvato l'“European Accessibility Act”. Edf: “Un grande passo in avanti, ma non basta”

[18/3/19] Il Parlamento europeo ha approvato l'attesissimo “European Accessibility Act”, meglio noto come “Disability Act”, che ha lo scopo di rendere accessibili prodotti e servizi come computer, smartphone, tablet, tv, sportelli bancomat e servizi bancari, terminali di pagamento, e-book e e-reader, siti di e-commerce e app mobilie cc. Un passo importante, per alcuni storico, che però “non renderà l'Ue (istituzioni e mercato unico) pienamente accessibili – commenta Edf, il Forum europeo per la disabilità diffondendo e commentando la notizia – poiché esclude ancora molte aree essenziali come il trasporto, l'ambiente edilizio e gli elettrodomestici.

Biotecnologie e buone prassi per il sostegno alla vita nella propria casa

[10/3/19]  Un seminario d Auser a Bologna il 13 marzo in occasione della presentazione del volume "2032: idee per la longevità". "Come possono le nuove tecnologie essere di sostegno alla longevità delle persone anziane, rendendo maggiormente sicuro e confortevole il proprio ambiente di vita?
Leggi nel sito della Regione E.Romagna
 

Reggio Emilia: ecco “Training”, la casa-palestra automatizzata per essere autonomi

[8/3/19]  Luce, elettrodomestici e la porta di ingresso si attivano con la voce grazie all’assistente vocale. In cucina non mancano strumenti alla portata di tutti, come apriscatole o barattoli elettrici, ma anche posate, piatti e bicchieri appositamente modificati per adattarsi alle diverse esigenze di manualità.
C’è anche un tagliere “multifuzione” dove la frutta o il pane vengono fissati al piano, un piatto “rialzato” dove il cucchiaio è più facile da usare e un supporto e un “manico” del bicchiere dotato di un sensore, che segnala alle persone non vedenti quando è pieno.

Alloggi per anziani e disabili con "control room" per le badanti

[10/2/17] Le case "intelligenti" del quartiere Altobello di Mestre sono dotate di videosorveglianza esterna, dispositivi di domotica, riscaldamento e raffrescamento a terra, dispostivi anti allagamento e anti intruso, rilevatori gas e fumo. La novità più rilevante è quella della "control room" per le badanti di condominio.
Leggi su redattoresociale
 

Condividi contenuti