News

Adattare l'ambiente domestico alla non autosufficienza. Protocollo di intesa tra ACER E.Romagna, Cerpa e CRIBA

Le sfide che si presentano alle amministrazioni locali sono molteplici e destinate ad aumentare in tempi di scarsità di risorse. Da un lato bisogna garantire servizi per permettere l’esercizio di diritti riconosciuti e tutelati, dall’altro effettuare interventi per incrementare l’attrattiva della qualità edilizia in termini di vivibilità ma anche di sostenibilità. E' da questa premessa che è nato il protocollo di intesa tra il CERPA Italia Onlus e il Coordinamento delle ACER dell'Emilia Romagna, una collaborazione che vede coinvolto in prima linea il CRIBA Emilia-Romagna.

Terza età: anziani sempre più in difficoltà ma si allunga l’attesa di vita e se ne può migliorare la qualità

L’Italia è il Paese in cui si vive più a lungo in Europa, ma non tutti gli anni di vita guadagnati sono in buona salute, anzi gli indici internazionali ci dicono che c’è ancora molto da fare anche rispetto agli altri Paesi .
La rete di sorveglianza PASSI d’Argento, promossa dal Ministero della Salute e coordinata dall’Istituto Superiore di Sanità CNESPS, attiva a livello di Asl e Regioni, ha presentato il 26 settembre all’ISS i risultati dell’ultima rilevazione nell’ambito del convegno focalizzato sulla strategia internazionale di invecchiamento attivo e in buona salute (“Active and healthy ageing”). I risultati si riferiscono ad un campione di circa 24.000 ultra64enni in 18 regioni italiane e la PA di Trento, intervistati a casa propria (al telefono o di persona) dagli operatori della propria struttura territoriale di assistenza sanitaria o sociale.

Design utile, nuova sfida dei brand

Il mondo dell'arredamento trova nel design for all (tradotto, per tutti) o comunque con scopi sociali, una nuova leva per fare business dall'Europa ai paesi emergenti.
A Helsinki, dove si è appena chiusa l'edizione 2013 di Habitare, i mobilieri dell'hub europeo più vicino a Tokyo (dista circa 9 ore dalla capitale finlandese) hanno ripensato la produzione da mettere in vetrina, per servire ogni spazio, siano case senza barriere, scuole, ospedali per bambini, cucce per cani o aree per ultra 60enni.

Alzheimer. Ogni 10 minuti un italiano perde la memoria. Si stimano 1 milione di casi l’anno

Sarà la malattia del futuro, il vero segnale dell’allungamento della vita media, prevista a 120 anni nel giro del prossimo cinquantennio. Ma c’è un ma: invecchiare ha un prezzo, si chiama Alzheimer e in trent’anni in Italia vi saranno oltre 3 milioni di persone che avranno bisogno di cure e di assistenza ininterrotta per molto più tempo, considerando che nel 10% dei casi le forme di demenza iniziano già prima dei 65 anni.

Il Centro Regionale Ausili e Ausilioteca AIAS all'Assemblea Generale dell'ONU

New York, Settembre 2013: meeting dell'Assemblea Generale delle Nazioni Uniti rispetto al tema "Disabilità e Sviluppo". L'obiettivo è quello di definire le strategie per includere il tema della disabilità nel dibattito globale rispetto allo Sviluppo e nella ridefinizione di obiettivi e programmi per i prossimi decenni.
Il Centro Regionale Ausili e Ausilioteca AIAS Bologna onlus sono presenti con Evert-Jan Hoogerwerf, che rappresenta una cordata a livello mondiale costituita da organizzazioni internazionali specializzate nel tema delle tecnologie a sostegno della qualità della vita delle persone con disabilità e degli anziani.

Condividi contenuti