News

Nasce il sito dedicato alle case e strutture senza barriere

[26/3/21]Lanciata la piattaforma caseaccessibili.it, il primo spazio in Italia di annunci immobiliari e turistici. Molte volte la ricerca di una casa adattalle persone disabili si traduce in una sorta di difficile caccia al tesoro, passando al setaccio gli annunci immobiliari per poter selezionare l'abitazione adatta al proprio caso. Si tratta del primo spazio italiano di annunci immobiliari e turistici interamente dedicato all’offerta di strutture senza barriere architettoniche.
Leggi l'articolo del IlSole24h ripreso dalla servizio di rassegna stampa PressInn
 

Bologna. Prosegue la collaborazione della Fondazione Innovazione urbana con il Corso di Laurea in Advanced Design

[26/3/21] La Fondazione, a partire dalle esperienze sviluppate durante il percorso dedicato al tema dell'accessibilità "Bologna oltre le barriere" ha proseguito la collaborazione con il Corso di Laurea magistrale in Advanced Design della Scuola di Ingegneria e Architettura dell'Università di Bologna. In particolare con l'obiettivo di definire servizi e soluzioni per l’autonomia delle persone nella loro vita quotidiana e sociale all’interno di contesti territoriali e la loro preparazione nell’affrontare eventuali situazioni emergenziali. Leggi nel sito Fondazione innovazione urbana
 

Seminario on line di presentazione del 3° Rapporto osservatorio long term care SDA Bocconi

[10/2/21]  Quali sono le percezioni delle famiglie, prima e dopo Covid-19, e cosa si aspettano dai servizi? Cosa ci ha insegnato questa pandemia sul settore LCT e sui servizi? Quali lezioni possiamo trarre rispetto agli elementi di valore generati dal settore e alle innovazioni che si rendono a questo punto necessarie?
Intervengono nel webinar del prossimo mercoledì 17 febbraio (h.9,30-11):
Elisabetta Notarnicola, Eleonora Perobelli, Andrea Rotolo e Sara Berloto – CERGAS SDA Bocconi; Massimo Minaudo – Essity ; Ji?í Horecký – European Ageing Network
La partecipazione è gratuita previa registrazione online
 

Report 2019 Regione E.Romagna sui contributi della L.R.29/97: acquisto di attrezzature/arredi/tecnologie per l'autonomia domestica, acquisto e/o modifiche di veicoli

[30/1/21] Sul versante dei contributi per l'autonomia domestica (art.10) la Regione ha finanziato 116 domande per complessivi 109.295 euro. Circa le caratteristiche della persona disabile interessate il 63% presenta una disabilità motoria, il 13% sensoriale, il 4% intellettiva/psichica, il 20% plurima. La maggioranza dei beneficiari (il 63%) per cui è stato rilevato il dato vive in una famiglia composta da 2, 3, 4 o più persone, il 27% ha acquistato attrezzature per un’abitazione in cui vive da solo.
La distribuzione in base all’età conferma pienamente il trend degli ultimi anni, con una crescita e prevalenza assoluta delle attrezzature finanziate a persone adulte (65%), cresce anche la fascia di età di beneficiari anziani al 27%, in calo invece i minori (8% del totale)

Report 2019 Regione E.Romagna sui CAAD, Centri per l'informazione e l'adattamento dell'ambiente domestico. Prestazioni in sede, sopralluoghi, sito e newsletter.

[30/1/21] I dieci servizi CAAD dell'E.Romagna hanno svolto nel 2019 complessivamente 6139 prestazioni di vario tipo (1569 consulenze in sede o a distanza, 861 sopralluoghi, 3600 risposte a richieste di informazione, attività formative e di rete...) rivolti a persone disabili, loro famigliari, operatori dei servizi socio sanitari territoriali, tecnici, installatori e progettisti del settore edilizio, impiantiastico, informatico, funzionari delle PA degli ambiti sociale, sanità, casa, istruzione.
Complessivamente sono entrate in contatto con i CAAD 4217 persone così suddivise:
- 2464 cittadini con problemi di non autosufficienza: 60% anziani (il dato più alto registrato dalla apertura dei servizi nel 2005), 27% disabili adulti, 5% disabili minori, 8% n.c.
- 1743 tra operatori (sociali, sanitari, area casa, tecnici, progettisti) e famigliari a supporto dei loro congiunti.

Condividi contenuti