News

Ausili tecnologici: verso l'appropriatezza e l'efficacia nella fornitura. Convegno a Bologna il 6 dicembre

[9/11/18]  Il nuovo Nomenclatore degli ausili compreso nei LEA non è davvero “nuovo” dal momento che è formalmente in vigore dal marzo 2017: tuttavia questa normativa sanitaria che sulla carta costituisce un'innovazione importante, stenta ad avere un’attuazione adeguata, poiché presenta notevoli incognite applicative per il personale clinico e quello amministrativo, con inevitabili conseguenze negative per gli utenti finali.  In assenza di linee-guida nazionali, ogni Regione - o più spesso ogni Azienda USL - sta cercando di sviluppare percorsi attuativi che però evidenziano diverse criticità, non tanto o non solo di carattere strettamente normativo, quanto legate ad una appropriata traduzione pratica dei principi e direttive del Nomenclatore. Le maggiori incertezze si concentrano probabilmente nel settore degli ausili tecnologici (ICT).

Disabilità, cronicità, non autosufficienza. Il buco nero sui dati reali (prima parte)

[26/11/18]  Non siamo nelle condizioni di stabilire con esattezza a quanto ammonti il numero di non autosufficienti (giovani ed anziani) nel nostro Paese. La questione non è di secondaria importanza se si pensa che la corretta rilevazione dei bisogni sanitari e sociali è fondamentale per stabilire la tipologia e la quantità delle prestazioni da erogare nel contesto dove vive la persona, il relativo finanziamento e la conseguente durata dell’assistenza erogata. Leggi su quotidiano sanità
 

Bergamo: una casa su misura, cosi' gli autistici vivranno in autonomia

[26/11/18]  Attualmente vivono in famiglia e sperimentano l’autonomia solo nel fine settimana. Ma da dicembre cinque persone autistiche, dai 20 ai 40 anni, maschi e femmine, andranno a vivere da sole. Si trasferiranno in una casa del Comune di Bergamo, vicino all’Accademia Carrara, rimessa a nuovo grazie a un contributo di Ubi Banca, 50 mila euro raccolti attraverso un social bond. «Quest’esperienza — spiega l’assessore alla Coesione sociale, Maria Carolina Marchesi — è dedicata al Centro socio  educativo per l’autismo:  si sta arredando  l’appartamento con  l’aiuto di un educatore  esperto e la consulenza della Polaris in modo che  possa essere vissuto  in maniera molto  serena e positiva da persone con autismo».

L'ascensore è libertà: dall'Auser Emilia Romagna un utile depliant con tutto l'iter e le agevolazioni per installare ausili per la mobilità

[26/11/18]  Proseguono le attività di sensibilizzazione della campagna "L'ascensore è libertà", promossa da Auser Emilia Romagna per favorire la libertà di movimento alle persone anziane o disabili con difficoltà motorie. Si stima, infatti, che in Italia il 70% dei condomini con più di tre piani sono sprovvisti di ascensore, impedendo in molti casi alle persone in difficoltà la possibilità di uscire e mantenere relazioni sociali. Allo stesso tempo, in quasi tutti gli edifici esistenti è possibile installare un dispositivo per la mobilità verticale.

Sanità: Rapporto annuale Meridiano Sanità. Preoccupa l'invecchiamento

[26/11/18] Anche se L’Italia è ai primi posti per stato di salute in Europa, preoccupa l'invecchiamento della popolazione, le patologie croniche e il rapporto con la spesa sanitaria. E’ quanto emerge dal Rapporto annuale Meridiano Sanità, elaborato da The European House - Ambrosetti. I ritardi riguardano in particolare la spesa per le patologie a lungo termine e per la protezione sociale, quando la popolazione che supera i 65 anni è destinata ad aumentare, passando da 13,4 milioni nel 2016 a 16 milioni nel 2030.

Condividi contenuti