News

Il diritto di invecchiare a casa propria. Seminario on line.

[18/4/21] Mercoledì 21 aprile dalle 17.30 alle 19.30 Incontro promosso da Emilia Romagna Diversa' e Auser Emilia Romagna. Un incontro per parlare di "problemi e prospettive della domiciliarità"e della situazione attuale e futura dell' assistenza domiciliare degli anziani non autosufficienti nel nostro Paese. La partecipazione è gratuita.
Info su contenuti e modalità di collegamento

Abitare e Anziani Informa, online in nuovo numero della rivista dedicato alla dimensione abitativa delle persone anziane

[26/3/21]  Valutare l’age-friendliness di un’abitazione: è questo il tema del nuovo numero della rivista Abitare e Anziani Informa prodotta dalla omonima associazione.
La pubblicazione presenta la ricerca dell’Ing. Adriana Luciano,  Dottoressa in Ingegneria dei Sistemi Civili che  analizza la dimensione  abitativa delle persone anziane, con  l’obiettivo di creare un indicatore  per  la  valutazione  della  qualità  dell’ambiente  domestico, intesa  come l’insieme dei requisiti spaziali e prestazionali dell’abitazione  che  consentono  a  un  anziano  di  vivere in condizioni di autonomia e sicurezza.
Scarica il numero della rivista 
 

Ascensori, barriere architettoniche e distanze fra gli edifici: interviene il TAR

[26/3/21] L'installazione di un ascensore all'esterno di un condominio richiede il permesso di costruire? Se ne parla nell'interessante sentenza del TAR Lombardia 11 febbraio 2021, n. 388 che ci consente di approfondire l'argomento legato agli ascensori, alle barriere architettoniche e alle distanze fra gli edifici.
Leggi nel sito lavoripubblici.it

 

La Commissione Europea lancia il Libro verde sull’invecchiamento

[26/3/21]La  Commissione Europea ha presentato nel gennaio scorso un Libro verde per avviare un ampio dibattito politico sulle sfide e le opportunità della società europea che invecchia. Il “Green Paper on Ageing: Fostering solidarity and responsability between generations”, definisce l'impatto di questa marcata tendenza demografica nell’economia e nella società e riflette l'impatto universale dell'invecchiamento su tutte le generazioni e le fasi della vita, sottolineando la necessità di rafforzare la solidarietà intergenerazionale.

Una città e una casa ospitale anche per le donne con disabilità

[26/3/21] «Un incontro (spesso) mancato, la relazione fra ambiente e persone fragili», è questa la premessa da cui scaturisce la riflessione che Piera Nobili ha esposto al seminario online “Il corpo, la fragilità, la cura: nuove relazioni e nuove forme di abitare la città”, svoltosi lo scorso 16 gennaio, e che vi proponiamo di seguito. Tra i soggetti maggiormente penalizzati dall’incontro mancato vi sono le donne con disabilità, per le quali diventa necessario un altro sguardo sulla città e sulla casa. [...] "..per avere qualità nel vivere non basta avere una casa accessibile, usabile, sicura, confortevole e bella, che alcune anziane e donne con disabilità hanno definito ancor prima della pandemiauna dorata prigione”, bensì occorre che sia inserita in un contesto.

Condividi contenuti