Nomenclatore tariffario ausili e protesi


[nota] E' stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale (GU Serie Generale n.65 del 18-03-2017 - Suppl. Ordinario n. 15) il nuovo decreto sui LEA che contiene anche il Nuovo nomenclatore tariffario degli ausili e delle protesi ( leggi qui ) che modifica il precedente del 1999.
Il recepimento completo del decreto è in via di definizione nei territori

[nota del 18/11/2018]
La Regione Emilia-Romagna in data 5 novembre 2018 ha approvato la Delberazione di Giunta  n.1844 e relative "Linee guida" (Assistenza protesica, ortesica e fornitura di ausili tecnologici: percorsi organizzativi e clinico assistenziali" (che richiamano anche esplicitamente i CAAD a pag.13, punto 4). Consulta il testo della DGR
Nel contempo è stato avviato un percorso di monitoraggio al fine di supportare le Aziende USL nell’implementazione delle linee di indirizzo e per garantirne omogeneità di applicazione.

-----------------------------------------------------------------

Il Nomenclatore Tariffario degli ausili e delle protesi è il documento, emanato dal Ministero della Salute, che stabilisce la tipologia e le modalità di fornitura di protesi e ausili a carico del Servizio Sanitario Nazionale.
Il nuovo Nomenclatore Tariffario attualmente in vigore è quello stabilito dal DPCM 12/1/2017 (pubblicato nella GU - n.65 del 18/3/17, suppl.ordinario n.15).

Il nuovo nomenclatore dell’assistenza protesica consentirà, tra l’altro, di prescrivere:
- strumenti e software di comunicazione alternativa ed aumentativa;
- tastiere adattate per persone con gravissime disabilità;
- dispositivi per il puntamento con lo sguardo;
- apparecchi acustici a tecnologia digitale;
- dispositivi per allarme e telesoccorso;
- posaterie e suppellettili adattati per le persone con disabilità motorie;
- scooter elettrici a quattro ruote;
- carrozzine con sistema di verticalizzazione, bariatriche e per assistiti affetti da distonie;
- sollevatori fissi e carrelli servoscala per ambienti interni;
- maniglioni, braccioli e supporti per l’ambiente bagno;
- ausili (sensori e telecomandi) per di controllo degli ambienti;
- protesi ed ortesi di tecnologie innovative.

Nomenclatore e AD
Fra le apparecchiature per il superamento delle barriere verticali il Nomenclatore prevede, ad esempio, la fornitura di:
- montascale mobili a cingoli o a ruote
- servoscala (precedentemente finanzabili solo sulla legge 13/89)
- rampe
- ausili (sensori e telecomandi) per di controllo degli ambienti
- maniglioni, braccioli e supporti per l’ambiente bagno
- dispositivi per allarme e telesoccorso
Consulta il nuovo nomenclatore (Allegato 5 al DPCM 12 gennaio 2017)

La collaborazione tra CAAD e servizi di protesica delle ASL
La Regione E.Romagna promuove e favorisce percorsi di integrazione e collaborazione tra le attività dei CAAD e dei Centri regionali e quelli degli Uffici protesi e ausili delle Aziende sanitarie.

Dove andare
Consulta le sedi dei servizi di protesica delle ASL dell'E.Romagna
oppure telefona al numero verde del servizio sanitario regionale 800 033 033

Approfondisci
La sezione “Autonomia” del sito superando.it
La sezione “Ausili” del sito superabile.it