News

Per una progettazione inclusiva. Esperienze e visioni del CERPA. Trento 11 ottobre

[18/9/19] E' il titolo del convegno che si svolgerà a Trento il prossimo 11 ottobre alle ore 9,30 presso l'Aula Grande della Fondazione Bruno Kessler, via S. Croce 77, Trento. L’evento è rivolto sia a professionisti che si occupano a vario titolo e competenze dei temi della progettazione inclusiva, che a tutti coloro che siano interessati al tema del Benessere Ambientale secondo l’approccio maturato dal CERPA in venticinque anni di esperienze a livello nazionale.

A Roma la seconda Conferenza Internazionale sulle tecnologie assistive

[18/9/19] Le tecnologie assistive sono quell’insieme di innovazioni tecnologiche, inizialmente concepite per altri scopi, comprese le applicazioni degli smartphone o dei tablet o ancora la domotica o la robotica, che rappresentano una risorsa fondamentale in grado di rimuovere ostacoli e produrre facilitazioni nel complesso rapporto delle persone con disabilità plurime con l’ambiente circostante. Se ne parla alla seconda Conferenza Internazionale sulle Tecnologie Assistive e la Disabilità (ATAD), a Roma dal 19 al 21 settembre all’Università Pontificia Salesiana di Roma. Leggi su superando -  Il sito dell'evento
 

Abbattere le barriere architettoniche: una guida a leggi e sentenze

[15/9/19] A cura di quotidianocondominio del Sole 24h.  Il superamento e l’eliminazione delle barriere architettoniche nel palazzo condominiale è un tema di grande interesse. Si tratta di argomento disciplinato dall’art. 2 della legge 13 del 9 gennaio 1989. Questa  normativa dispone  che le  innovazioni (1) preordinate a tal fine negli edifici privati  siano decise  dall’assemblea condominiale,  "in  prima o in  seconda  convocazione, con  le maggioranze   previste dal  secondo  comma dell’art. 1120  del  codice civile".  Con la legge  di riforma del condominio  si ha che per approvare le  innovazioni preordinate al superamento e all’eliminazione delle barriere architettoniche, occorre una maggioranza deliberativa costituita, tanto in prima quanto in seconda convocazione, rispettivamente degli intervenuti e da almeno la metà del valore dell’edificio.

Ikea progetta case per i malati di Alzheimer

[15/9/19] Il gigante dei mobili svedese Ikea ha avviato un progetto per costruire case adatte ai malati di Alzheimer in Svezia, Paese in cui l'età media sta crescendo rapidamente e l'aspettativa di vita è alta. Lo riporta la Cnn.
Dall'idea, sviluppata in collaborazione con l'azienda di costruzioni svedese Skanska, sono già nate sei abitazioni pilota alla periferia di Stoccolma pensate e costruite per chi soffre di demenza senile e perdita della memoria. Nelle nuove case, ad esempio, non ci sono specchi o pavimenti dai colori scuri che potrebbero spaventare o confondere i pazienti.

Anziani e digitali, le nuove frontiere per l’autonomia passano per la domotica

[15/9/19] Si chiamano “wearables”, sembrano semplici collane o orologi, ma in realtà sono dispositivi muniti di microchip, utili per la geolocalizzazione dell’anziano. E poi ci sono le pill box, ossia scatole che si illuminano quando è ora di prendere la medicina e si aprono dispensando la pastiglia giusta, con un sensore che registra se la pillola è stata effettivamente presa oppure no. Sono queste alcune delle innovazioni presentate alla Conferenza internazionale sulle tecnologie assistive, l’evento europeo che a Bologna ha riunto a fine agosto ricercatori, associazioni, istituzioni e aziende specializzate provenienti da tutto il mondo, per presentare le ultime tecnologie di supporto all’autonomia della persona.

Condividi contenuti