News

Adattamento domestico: il successo del modello emiliano. Alla Conferenza nazionale di Firenze il lancio del modello toscano.

[15/6/16]  Nati in Emilia Romagna, su imput della Regione, nel 2005, dopo una fase di progettazione avviata nel 2003 e un corso di formazione durato oltre un anno e mezzo, i CAAD hanno rappresentato un modello che via via si è sviluppato anche in altre regioni, assumendo lo stesso nome o denominazioni diverse.  I primi "cugini" dei CAAD emiliani sono sorti a Brescia e Firenze attorno al 2007/8. Nella città lombarda per iniziativa della Fondazione Brescia solidale che aveva essa stessa partecipato al percorso di formazione sopra ricordato, e a Firenze per iniziativa del Consorzio COS, anche se quel primo tentativo toscano non andò poi organizzativamente in porto e si fermò alla fase progettuale.

Adattamento domestico: utili risorse formative dalla rete GLIC dei centri ausili tecnologici

[15/9/16]  In occasione della Conferenza nazionale sulle politiche per la disabilità di Firenze la rete dei centri ausili tecnologici italiani ha presentato alcune proposte formative attorno ai temi della Azione 6 del "Programma di azione biennale" incentrato sugli aspetti legati alla accessibilità e mobilità. Al di la del Manuale sugli ausili elettronici ed informatici, in edizione cartacea ed e-book con crediti ECM,  che sfiora il tema in alcuni capitoli, è soprattutto il Corso di formazione on line organizzato con Unitelma, l'Università on line promossa dalla Sapienza di Roma, che entra direttamente nel tema dell'adattamento domestico riservando gran parte del suo programma agli aspetti connessi direttamente a questo aspetto.

Sanità, nuovi Lea: la guida al provvedimento. Il nomenclatore.

[14/9/16]  A cura della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, Settore salute e Politiche Sociali, aggiornata al 7 settembre 2016. La sintetica "guida" contiene in allegato il "documento di osservazioni" prodotto in sede di approvazione dei LEA e la  Relazioni tecnica e la Relazione illustrativa prodotte dal Ministero della salute. In particolare nella Relazione tecnica alle pagine 25, 26 e 27 si analizza l'impatto dei nuovi LEA sull'assistenza protesica, mentre il tema ausili viene affrontato a pagina 6 della relazione illustrativa.  Consulta nel sito regioni.it

Nuovi Lea, la Conferenza Stato-Regioni da il via libera. Lorenzin: "Saranno operativi entro l'anno dopo il passaggio parlamentare"

[9/9/16]  Sono stati approvati nella Conferenza Stato-Regioni del 7 settembre i nuovi Livelli Essenziali di Assistenza (LEA), che, come sottolineato dal Ministro, dovrebbero così diventare operativi "entro l'anno", dopo il previsto passaggio in Parlamento e la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale. "Abbiamo i nuovi Livelli essenziali di assistenza (Lea), il nuovo Nomenclatore delle protesi ed il nuovo Piano vaccini. E’ dunque davvero una buona giornata per milioni di pazienti in Italia, che avranno accesso a nuove terapie e cure attraverso le risorse pubbliche del Servizio sanitario nazionale"

Bonus per impianti domotici senza limiti di spesa

[6/9/16]  L'acquisto, installazione e messa in opera di dispositivi multimediali per il controllo da remoto degli impianti di riscaldamento, produzione di acqua calda e climatizzazione della casa permette di fruire dell'ecobonus, la detrazione Irpef al 65% fino al 31/12/16, senza limiti di spesa. A chiarirlo l'Agenzia delle Entrate ( Circolare n. 20/E del 18/5/16). Leggi tutto nel sito cogetperugia.it    -   La circolare dell'Agenzia delle entrate

Condividi contenuti