News

Il Piemonte abbatte le barriere architettoniche: 400 famiglie potranno rendere accessibile la loro abitazione

[5/11/18]  La Regione Piemonte torna a finanziare le richieste dei cittadini per l'abbattimento delle barriere architettoniche. Grazie ad 1.8 milioni di euro stanziati nel bilancio regionale 2017, circa 400 famiglie residenti ini 131 Comuni possono beneficiare di fondi per rendere accessibile la propria abitazione ai diversamente abili.  Con questi soldi la Regione ha però dato corso solo una prima parte di interventi, risalenti al 2011.

Non autosufficenza: rapporto dell'Osservatorio LTC della Sda Bocconi

[31/10/18]  Sempre più over 65 non autosufficienti, la popolazione invecchia, si stimano 2.847.814 persone, ma le risorse investite rimangono costanti: questo è il quadro che emerge dal primo Rapporto dell'Osservatorio LTC della Sda Bocconi con Essety. Il rapporto ha fotografato le urgenze di un esercito silenzioso di 8 milioni di caregiver familiari che si auto-organizzano per far fronte ai bisogni di assistenza dei propri cari non più autonomi, a cui si affiancano quasi 1.000.000 di badanti tra regolari e non. Il rapporto mette in evidenza lo scollamento con cui cresce il bisogno di assistenza e di servizi per le persone over 65 non autosufficienti, senza che questi trovino adeguata risposta da parte di servizi pubblici e privati, al momento non in grado di stare al passo con le esigenze della popolazione.

Nuove Direttive Europee e accessibilità: a che punto siamo?

[31/10/18]  L’European Accessibility Act (EEA), noto più semplicemente anche come “Disability Act”, rappresenta la più importante Direttiva Europea in questo àmbito, che porterà diversi cambiamenti in molti settori del privato. Al momento essa è ancora oggetto di negoziazioni triangolari tra il Parlamento, il Consiglio e la Commissione Europea e dovrebbe entrare in vigore alla fine di quest’anno, interessando principalmente i trasporti, l’e-commerce, i media e il settore finanziario, ove tutti, banche comprese, dovranno rendere accessibili i propri siti web. È quasi superfluo sottolineare a questo punto che per le persone con disabilità è di estrema importanza poter acquistare in autonomia prodotti, servizi o biglietti online o accedere ai  propri dati bancari.

Consiglio Notariato: le Guide per il Cittadino. La Terza età: strumenti patrimoniali, opportunità e tutele

[31/19/18] In Italia, come nei paesi più sviluppati, si registra un progressivo allungamento della vita media; la popolazione italiana over 65 rappresenta secondo i dati ISTAT del 2018 il 22,6% della popolazione totale. Se si vive più a lungo, le istituzioni sono chiamate ad affrontare nuove necessità e sfide legate alla qualità della vita delle persone anziane che devono essere annoverate tra i soggetti particolarmente meritevoli di tutela. L’incertezza del futuro per la possibile sopravvenienza di malattie, o comunque di limitazioni e impedimenti fisici o psichici connaturati all’età, fa sorgere l’esigenza di individuare modi e strumenti che assicurino una anzianità e vecchiaia serena e dignitosa.

Ri.Sol.Vi.A.Mo. Un’ipotesi di servizio “tutto incluso” per famiglie con persone non autosufficienti. Adattamento domestico compreso.

[31/10/18] A Torino, un gruppo di ricercatori sta progettando un’agenzia che offra un sistema integrato di servizi dedicato a chi si prende cura di anziani non autosufficienti. Un team di ricercatori e docenti, provenienti per la maggior parte dal Dipartimento di Culture, Politica e Società dell’Università degli Studi di Torino, ha presentato nel 2016 un progetto denominato Ri.Sol.Vi.A.MO. (Ricerca di Soluzioni per la Vita di Anziani Moderni) nell’ambito dell’iniziativa #HackUnitTO for ageing, promossa dall’Università torinese per valorizzare la Ricerca sul tema dell’invecchiamento attivo.

Condividi contenuti